Alieni sugli scogli

La mattina di un giorno ad un passo dall’estate, sul lungomare tra Ventimiglia e Menton si notò un fenomeno nuovo: decine di uova argentee erano posate sugli scogli, pochi metri prima del confine francese.
Scure creature umanoidi emersero pian piano dalle navette, o quel che erano. La loro parlata era chiassosa ma pacifica. In ordine sparso raccontarono: veniamo da una galassia lontana, attratti dalla cultura dei terrestri. Vogliamo visitare la Francia, patria prima e più alta dei valori dell’umanità, e dialogare con le sue grandi menti.
La richiesta venne inoltrata ai massimi livelli. Nel frattempo, i fucili furono alzati contro gli alieni a mo’ di benvenuto.Continua a leggere…