Liebster award

liebster new blog

Dopo un anno di onorata carriera (ehm) ricevo la mia prima nomination e… mi piace!
Ringrazio le ragazze di vitedicarta per avermi dato la scusa per un post un po’ più – apertamente – personale.
Stavolta non riuscirò a stare nei 1540 caratteri, cercherò comunque di essere breve.

Le regole del gioco:

1. Pubblicare il logo del Liebster award sul proprio blog
2. Ringraziare il blogger che ti ha nominato e seguirlo
3. Rispondere alle sue 11 domande
4. Nominare a tua volta altri 11 blogger con meno di 200 follower
5. Formulare altre nuove 11 domande per i tuoi blogger nominati
6. Informare i tuoi blogger della nomination.

Le 11 domande di vitedicarta (e le mie risposte):

1. E’ il tuo primo blog?
No, è il secondo di una lunga serie di insuccessi (a venire)
2. Cosa ti piace di meno della sua gestione?
Che non si scrive da solo? Vabbé… diciamo, la parte in cui l’impegno di scrivere sa un po’ di dovere (è piccola ma c’è)
3. Per quanto pensi lo terrai aperto e aggiornato?
Non meno di altri due giorni, non più di 50 anni
4. Il commento più divertente e/o interessante ricevuto su un tuo post?
Non faccio preferenze tra i miei ospiti, spiacente!
5. Preferisci leggere o scrivere?
Dipende dal momento della giornata (cambio idea cinque-sei volte al giorno)
6. Mare o montagna?
La testa dice montagna, il cuore grida mare
7. Canzone preferita?
Al momento, “Grace” di Devin Townsend
8. Quale quadro e/o scultura ti rappresenta di più?
Mi piace pensarmi affine alla “Notte Stellata” di Van Gogh
9. Il bicchiere è mezzo pieno o mezzo vuoto?
Mezzo pieno… finché non ne bevo
10. Cos’è per te il tuo blog?
Un’umile finestra che il cuore ha deciso di aprire sul mondo
11. In quale personaggio letterario, musicale, teatrale, storico od artistico ti identifichi di più?
Sinceramente in nessuno, ma sono ispirato dal genio inarrivabile di Dostoevskij

Le NOMINATION!!! (In rigoroso ordine alfabetico e in deroga alla regola dei 200 follower)

D. (Cercatoredifavole)
Dontyna
elisagn73
emma
enricogarrou
Giara
livelinest
miriampacifico
patriziachimera
silviaf

Le mie 11 domande:

1. Qual è l’aggettivo che identifica il tuo blog?
2. Com’è il tuo lettore ideale?
3. Qual è il post a cui sei più affezionato/a? Perché?
4. Il mestiere dei tuoi sogni (a parte la scrittura)?
5. Meglio la penna o la tastiera?
6. Quale libro (o racconto) avresti voluto scrivere tu?
7. Quale musica ascolti mentre scrivi?
8. Come immagini il futuro del tuo blog?
9. Chi o cosa ti ispira?
10. Che suggerimento daresti al te stesso che nel passato ha appena aperto il blog?
11. Di quale argomento non scriveresti mai?

Un abbraccio e grazie a tutti i nominati (anche se non avrete voglia di giocare)

Salva

Salva

Salva

Salva

Advertisements

17 pensieri su “Liebster award

  1. Sei veramente gentile ma non ho mai partecipato a questo premi e non intendo partecipare. Ti ringrazio però di cuore perché hai pensato a me e spero di non offenderti rifiutando la tua nomination. Ancora grazie è un abbraccio grande

    Liked by 1 persona

  2. Ciao Cdgiei, sono S. di vitedicarta, nonché l’ultima blogger che hai nominato… Ho abbandonato quel blog per associarmi a quello proposto da M…. Grazie, apprezzo molto lo stesso e ti sono molto grata! 😄 Ma… Ora silviaf deve rispondere comunque alle 11 domande??😀😅 …Comunque: non avrai rispettato i 1540 caratteri, ma sei riuscito ad essere essenziale come sempre!! 😊👍

    Liked by 1 persona

  3. Ciao CDgiei, grazie per aver pensato a me 🙂 Ne sono onorata. Avevo già incontrato questa iniziativa, ma non sono ancora riuscita a informarmi come vorrei a riguardo. La proposta mi pare interessante e credo che parteciperò, dovrò soltanto organizzarmi coi tempi. Grazie ancora, buona giornata e buona settimana!

    Liked by 1 persona

    • Hihi, ho già risposto per gioco proprio oggi, ma non ti anticipo nulla 🙂 Ho stilato una lista di 11 blogger a bruciapelo, così come ho risposto alle domande. Però non so quanti follower hanno. Ovviamente, non ho scelto blog che so essere di grande fama, ma blog che seguo e che trovo belli. Non conosco i loro numeri. Un’altra cosa: e se sono già stati nominati e io non lo so? Insomma, follower e nominescion, come dice Davide il cercatore di favole, mi creano qualche difficoltà di valutazione. Aggiungo al ringraziamento per avermi scelta un ringraziamento per la disponibilità!

      Liked by 1 persona

  4. Anche io, sui numeri, mi sono buttato un po’ a caso. Hanno già ricevuto precedenti nomination? Pazienza, chi ha voglia giocherà (so di gente che l’ha fatto più di tre volte) e chi non ha voglia starà a guardare… continueremo a volergli bene lo stesso 😀

    Liked by 1 persona

  5. Le tue domande mi piacciono molto, quindi mi permetto di rispondere anche se non sono tra i nominati.

    1. Qual è l’aggettivo che identifica il tuo blog? Uno solo? Cinematografico. Un tempo oltre ai film recensivo anche i libri, ma poi ho smesso perché mi mancava (e tuttora mi manca) il tempo per leggere.

    2. Com’è il tuo lettore ideale? E’ quello che non si limita a leggere, ma lascia un segno del suo passaggio con un commento interessante, che mi fa riflettere su qualcosa che fino a quel momento mi era sfuggito. E talvolta questo mi è capitato anche con un commentatore che non aveva visto il film da me recensito.

    3. Qual è il post a cui sei più affezionato/a? Perché? La mia recensione de “Il lato positivo” (https://wwayne.wordpress.com/2013/03/25/il-lato-positivo/): prima che la pubblicassi il mio blog era rimasto praticamente ignorato per 5 anni, dopo la sua pubblicazione le cose sono cambiate da così a così.

    4. Il mestiere dei tuoi sogni (a parte la scrittura)? Il professore.

    5. Meglio la penna o la tastiera? La tastiera: il pezzo di carta se lo perdi sei finito, il testo virtuale invece puoi salvarlo, mandarlo per mail, copiarlo su chiavetta eccetera.

    6. Quale libro (o racconto) avresti voluto scrivere tu? Praticamente tutti i racconti di questa raccolta: https://wwayne.wordpress.com/2014/07/28/suspense-e-ironia/.

    7. Quale musica ascolti mentre scrivi? Nessuna, perché la musica la tengo per i momenti di relax: se la ascolto mentre sto facendo altro mi toglie la concentrazione. Comunque, la apprezzo tutta tranne il metal e il rock duro in generale.

    8. Come immagini il futuro del tuo blog? Immagino che forse presto o tardi ricomincerò a pubblicare recensioni letterarie, e quindi riprenderà l’alternanza tra libri e film che c’era in passato.

    9. Chi o cosa ti ispira? I film che vedo.

    10. Che suggerimento daresti al te stesso che nel passato ha appena aperto il blog? Gli spiegherei subito tutti i funzionamenti di WordPress che io ho capito anni dopo aver aperto il blog. Pensa che l’ho aperto nel 2008, e solo nel 2011 ho capito come si faceva ad inserire le foto nei post.

    11. Di quale argomento non scriveresti mai? Delle morti dei personaggi famosi. Ho sempre avuto il sospetto che nella maggior parte dei casi chi scrive un post in memoriam non lo faccia per dare l’ultimo addio ad un attore che amava, ma per sfruttare la cosa ricavandoci un post che verrà cliccato da tutti i fan della celebrità scomparsa. Una forma di sciacallaggio, insomma. Io non avrei scritto i post di addio a Robin Williams e a Philip Seymour Hoffman con quello spirito, ma alcuni dei miei lettori (compresi quelli più affezionati) avrebbero potuto interpretare la cosa in questo modo, e questo mi sarebbe dispiaciuto moltissimo.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...